Raduno OTS

Si è svolto sabato 17 Settembre scorso il raduno pre-campionato riservato ad Arbitri ed Osservatori a disposizione dell’O.T.S. della Seziona A.I.A. di Pisa.
La dura e lunga giornata è iniziata, per gli Arbitri, al Campo Scuola Comunale in Barbaricina, dove i giovani (e meno giovani) fischietti pisani hanno sostenuto le consuete prove atletiche, coordinati da numerosi componenti del CDS e dagli Arbitri regionali e nazionali. Yo-yo test e 40 metri sono stati affrontati con impegno e serietà, con risultati più che soddisfacenti e con qualche prestazione di notevole spessore. ots-1
Per gli Osservatori ritrovo di buon mattino presso la bellissima struttura dell’ex convento dei Frati Cappuccini in San Giusto a Pisa. Dopo il saluto del Presidente di Sezione Alfredo Fiamingo, che ha voluto sottolineare come la dedizione e la capacità di divertirsi siano, assieme alla serietà, condizioni imprescindibili per svolgere al meglio l’attività tecnica, gli Osservatori (organico praticamente al completo con la graditissima presenza di tanti Arbitri Benemeriti) hanno affrontato lo studio della Circolare n° 1, mai come quest’anno impegnativa e densa di importanti novità. L’eccellente spiegazione del Componente del Settore Tecnico (ed associato pisano) Marco Landucci ha consentito di approfondire le modifiche regolamentari introdotte e di chiarire ogni eventuale dubbio, lasciando spazio alle partecipate domande dei Colleghi. I lavori sono proseguiti con i quiz tecnico-regolamentari (con ottimi risultati), con la loro correzione collegiale e con la disposizioni tecniche ed operative.  ots-2
A fine mattinata, l’arrivo degli Arbitri e finalmente…tutti a pranzo, in un’atmosfera distesa e familiare.
 

ots-3

ots-4
Nel pomeriggio, nella splendida cornice della biblioteca dell’ex convento, i saluti del Delegato Provinciale della F.I.G.C.  e del rappresentante del Giudice Sportivo, ed il controllo del visus per gli Osservatori, per i quali il raduno si è infine concluso.

In questa ideale staffetta, è toccato agli Arbitri affrontare la Circolare n° 1, ed anche in questo caso Marco Landucci ha fugato ogni dubbio circa le modifiche introdotte ed ha consentito a tutti di porre domande e di chiarire ogni aspetto del nuovo Regolamento. Vivace e partecipata la discussione, non priva di qualche momento di sana ilarità. Così ben preparati, i Direttori di Gara di Pisa hanno finalmente affrontato lo scoglio dei test regolamentari, prima di rilassarsi tutti insieme a tavola.

Dopo cena, le disposizioni tecniche ed operative, e l’approfondimento di alcuni aspetti essenziali per chi si affaccia all’arbitraggio, come lo spostamento ed i posizionamenti in campo e le indicazioni per il riconoscimento dei calciatori e dei dirigenti.

Non è mancato, anche in questo momento, il richiamo da parte del Presidente Fiamingo alla serietà ed all’impegno che devono contraddistinguere chiunque voglia essere Arbitro, dentro e fuori dal campo, in modo che il nome della Sezione di Pisa possa essere per tutti sinonimo di competenza e qualità.

 ots-5
Il raduno si è infine concluso con un grande in bocca al lupo a tutti gli Arbitri pisani, con l’augurio di una stagione ricca di soddisfazioni: il notevole impegno profuso da tutti coloro i quali si sono prodigati per la riuscita di questo evento sarà ripagato, ne siamo certi, da prestazioni di livello, in campo e fuori.
Chiusi i lavori, l’impressione è stata quella di aver dato vita, tutti insieme, ad una giornata di alto profilo tecnico ed associativo, nella quale ognuno degli oltre 100 partecipanti è stato messo in condizione di fornire il proprio contributo, in un reciproco scambio di conoscenze. Gli sforzi del Presidente e del CDS tutto sono stati ampiamente ripagati, e con grande professionalità ed un entusiasmo mai sopra le righe, ma anche, come è dovuto in questi casi, con la giusta dose di leggerezza, la Sezione di Pisa ha vissuto un momento del quale, siamo sicuri, verrà a lungo serbato un bellissimo ricordo.