Il gran galà degli Arbitri pisani

Venerdì 30 Giugno si è svolta la tradizionale serata di gala degli Arbitri pisani della gloriosa Sezione “Renato Gianni” della F.I.G.C., a conclusione della stagione sportiva. Nell’occasione, sono stati consegnati i prestigiosi Premi sezionali agli Associati che si sono particolarmente distinti nel corso della stagione appena conclusa. Alla serata, oltre a molti colleghi pisani, hanno presenziato: il Vice Delegato provinciale della F.I.G.C. Franco Marini, il Consigliere regionale della F.I.G.C. Marco Maccheroni, il Presidente del Comitato regionale toscano dell’A.I.A. Matteo Trefoloni con il Vice Vittorio Bini e alcuni collaboratori, i Presidenti delle Sezioni A.I.A. della Toscana, la Presidente del Gruppo pisano Donatori Sangue Fratres Mirella Giannessi.

Premio regionale “Evelyn Borelli”: all’Arbitro di sesso femminile distintasi non solo per capacità tecniche ma, soprattutto, per attaccamento all’Associazione e ai valori che questa esprime. Evelyn Borelli era Arbitro da quattro Arbitro ed è scomparsa il 13 Dicembre 2008, stroncata da un male incurabile a ventiquattro anni di età. Assegnato all’Arbitro Ginevra Giovanili della Sezione di Arezzo

Premio “Omero Casula”: all’Arbitro distintosi, nel corso della sua lunga e qualificata attività, per capacità tecniche ed attaccamento alla vita associativa sezionale. Umiltà, fierezza e consapevolezza del ruolo le sue doti migliori. Tenente dei Paracadutisti, perì il 2 Luglio 1988 durante un’esercitazione. Assegnato all’Osservatore arbitrale Riccardo Corti.

Premio “Pietro Helzel”: all’Assistente arbitrale distintosi nelle ultime stagioni sportive nell’attività tecnica. Impareggiabile istruttore ai corsi per Arbitro, a lungo Presidente del Comitato provinciale F.I.G.C., scomparso improvvisamente a soli 58 anni nel Gennaio 1990. Assegnato all’Assistente arbitrale Francesco Liotta.

Premio “Tito Rugani” : all’Arbitro che ha espresso particolari doti tecniche, distinguendosi tra i giovani per impegno ed attaccamento alla classe arbitrale.  Indimenticato Designatore dei fischietti pisani negli anni sessanta, il suo studio fotografico in Corso Italia era diventato il punto d’incontro per tutti gli Associati. Assegnato al giovane Arbitro Federico Leoni.

Premio “Antonio Ibelli”: all’Arbitro che ha evidenziato, nei primi anni di attività, particolari doti tecniche e morali e dimostrato attaccamento alla classe arbitrale e alla vita associativa sezionale. Giovane e promettente Arbitro, deceduto prematuramente e tragicamente il 14 Giugno 1972, a seguito di incidente stradale mentre si recava alla manifestazione per festeggiare il 50° Anniversario di fondazione della Sezione. Assegnato all’Arbitro Federico Cremone.

Premio “Renzo Massai”: all’Arbitro distintosi nelle ultime stagioni sportive nell’attività tecnica e per aver contribuito alla valorizzazione della Sezione verso la quale ha espresso particolare dedizione. Il più grande Arbitro pisano di sempre: ben 118 le gare dirette in Serie “A” e moltissime all’estero in qualità di “Internazionale”. Scompare improvvisamente il 24 Marzo 1969. Assegnato all’Arbitro Gioele Iacobellis.

Premio “Ivo Pucciarelli”: All’Osservatore arbitrale maggiormente distintosi e che ha evidenziato, altresì, particolare attaccamento verso la Sezione. Il “Presidentissimo” che ha guidato la Sezione per quattordici anni lasciando un segno incancellabile. Personaggio poliedrico, appartiene a pieno titolo alla storia di questa Città, avendone scritto le pagine più belle e significative. Scompare il 7 Aprile del 2000. Assegnato all’Osservatore arbitrale Maurizio Sergi.

Premio “Mario Vuat”: al Componente il Comitato Regionale A.I.A., distintosi nell’espletamento dell’incarico nel corso della stagione sportiva. ”Maestro” indiscusso per molti Associati che gli hanno voluto bene, che lo hanno stimato, che ne hanno apprezzato le indiscusse doti tecniche, morali e, soprattutto, umane. Scompare improvvisamente il 30 Novembre 2007. Assegnato all’Arbitro Benemerito Claudio Sizzi della Sezione di Firenze.

Al termine della cerimonia di premiazione, ha avuto luogo la cena di gala durante la quale, peraltro, sono stati premiati anche i protagonisti delle vittorie nei due importanti Tornei a livello regionale: “Ivo Pucciarelli” di calcio a 5 svoltosi a Pisa il 1° Maggio e “Luciano Giunti” di calcio a 11 svoltosi in terra aretina nei giorno 2 e 3 Giugno.

Consensi unanimi di apprezzamento per la perfetta riuscita dell’intera serata sono stati espressi da tutti i numerosi ospiti presenti.

da sinistra: Iacobellis, Cremone, Leoni, Corti, Giovanili, Sizzi, Sergi.

Accedi alla gallery completa QUI